DìADE

Concerto Danzato

Variations on theme by J.Haydn's Theme Op. 56 b-by J.Brahms

Concept Elena Boillat-Beatrice Lupi

Choreography Elena Boillat

In collaboration with Conservatorio della Svizzera italiana

Piano Beatrice Lupi- Francesco Paganini

Video Fabrizio Rosso

1/1

"In mathematics, philosophy and linguistics is the division of an entity into several parts; in biology it is the configuration assumed by each pair of chromosomes; in semiotics it is the game between two entities ... In the DìADE the two elements are united because they are chosen, because they compensate, finding in the other what is missing, in a relationship that remains. Always."

The performance is the result of research and collaboration between a musician and a dancer; a project to express the essence of music, through a choreographic work based on the interpretative choices of the two pianists in Variations on a theme by J. Haydn op. 56b by Johannes Brahms. The abstractness of music and the concreteness of the body coexist and bring on stage the infinity of a closed system.

“In matematica, filosofia e linguistica è la divisione di un’entità in più parti; in biologia è la configurazione assunta da ciascuna coppia di cromosomi; in semiotica è il gioco tra due enti...

Nella DìADE i due elementi sono uniti perché si sono scelti, perché si compensano, trovando nell’altro ciò che manca, in una relazione che permane. Sempre.”

La performance è il risultato di ricerca e collaborazione tra una musicista e una danzatrice; un progetto che vuole esprimere l'essenza della musica attraverso un lavoro coreografico basato sulle scelte interpretative dei due pianisti in Variazioni su tema di J.Hayden op.56b di Johannes Brahms.

L'astrattezze della musica e la concretezza del corpo coesistono e portano in scena l'infinità di un sistema chiuso.

DATES

July 2017- Festival Territori Bellinzona (CH)

April 2017- Performa Festival Losone (CH)

July 2016- Como Città della Musica (IT)

May 2015- Castel Grande  Bellinzona (CH)

Elena
Boillat