top of page

La forme de l'âme

stage design e regia | Fabrizio Rosso
coreografia e performance | Elena Boillat 
musica | Nadir Vassena 
testi e voce | Jean-Luc Nancy

- Posso anche lasciare il mondo, nascondermi sotto le coperte al mattino, farmi il più piccolo possibile; posso anche sciogliermi sotto il sole su una spiaggia, lui - il corpo - sarà sempre dove sono.

È irrimediabilmente qui, mai altrove. Il mio corpo è il luogo in cui sono condannato

senza appello. -

Michael Foucalt

La performance è ispirata a "I cinquantanove indici sul corpo" del filosofo Jean-Luc Nancy.Il corpo nudo e la pelle nuda - non può che essere altrimenti - non è involucro, ma anche una soglia. Esso passa dall'ombra alla piena luce, portando in scena anatomia e poesia della carne, immerso in un paesaggio pieno di fumo.

I testi delle performance provengono dalle registrazioni effettuate da AMAE/DE PINTO del progetto 58 (+ 1 ) indici sul corpo.

Fringe Festival Torino | 28.5-2.6.2024

Electro Acustic Room Festival Lugano | 19.11.2021

Teatro Foce Lugano | 13-14.12.2019

Festival Territori Bellinzona | 12.07.2018

Accademia Dimitri Verscio | 01.12.2017

MODERN BODY Festival L'Aia | 02.12.2016

LAC, Teatro Studio Lugano | 28.10.2016

LAC, Teatro Studio Lugano | 20.12.2015

bottom of page